Profilo Professionale

Ma chi è il drammaterapeuta?

Il drammaterapeuta  è un professionista formato per utilizzare metodiche che usano il linguaggio artistico del teatro in tutte le sue componenti  e che opera per stimolare le risorse creative dei soggetti con finalità  precise. E’ una figura professionale che opera in campo pubblico e/o privato, con funzioni di prevenzione, riabilitazione e terapia  nel rispetto della deontologia professionale. E’ in grado di collaborare con altre figure professionali (insegnanti, psicoterapeuti, psichiatri, medici,ecc) nel trattamento del disagio sensoriale, motorio, psicologico, relazionale e sociale. Inoltre è in grado di formulare piani di intervento differenziati a seconda dell’utenza coinvolta.

La pratica della Drammaterapia è riservata ad uno specifico profilo professionale, con precisi requisiti formativi e operativi che la S.P.I.D. enuncia, regolamenta e monitora. Recentemente S.P.I.D. ha partecipato al tavolo dei lavori della commissione UNI (Attività  professionali non regolamentate) e ha contribuito all’ elaborazione  e alla pubblicazione della norma UNI 11592 Attività  professionali non regolamentate “ Figure professionali operanti nel campo delle Arti Terapie”  Requisiti di conoscenza, abilità  e competenza.

Tali requisiti sono in linea con il Quadro europeo delle qualifiche (European Qualification Framework EQF).

Secondo questi ultimi il drammaterapeuta deve:  saper accogliere, analizzare e comprendere le richieste di intervento che gli vengono rivolte; progettare interventi specifici;  negoziare il contratto;  realizzare e portare a conclusione l’intervento; valutarne l’esito;  lavorare in contesti e in equipe multi-professionali.

 

Il drammaterapeuta inoltre, operando nel delicato settore della relazione d’aiuto si assume delle precise responsabilità  e si uniforma al codice etico che S.P.I.D. ha istituito per tutti i suoi soci.